Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Comune di Monsummano Terme Portale istituzionale dell'ente

Assegno di maternità

Assegno di maternità

L'assegno di maternità, concesso dal Comune ed erogato dall'INPS, è una prestazione monetaria rivolta alle donne che, per lo stesso evento, non abbiano fruito di altra indennità di maternità o ne abbiano percepita una d'importo inferiore a quello dell'assegno stesso. In quest'ultimo caso le lavoratrici interessate possono avanzare richiesta per la concessione della quota differenziale.

Per l'anno 2020 l'importo mensile dell'assegno è di € 348,12 per per complessivi € 1.740,60 che saranno erogati in un'unica soluzione.

Per l'anno 2021 (per i parti avvenuti con decorrenza 1° gennaio 2021) l'importo mensile dell'assegno è di € 348,12 per per complessivi € 1.740,60 che saranno erogati in un'unica soluzione.

REQUISITI:

L'assegno di maternità può essere richiesto dalle madri, residenti nel Comune di Monsummano Terme, che sono:

  1. cittadine italiane,

  2. cittadine comunitarie

  • titolari di permesso di lungo periodo (ex carta di soggiorno),

  • familiari di cittadini comunitari,

  • titolari dello status di rifugiato o della protezione sussidiaria,

  • apolidi e loro familiari,

  • titolari di permesso unico lavoro e loro familiari (DLGS 40/2014).

 

Ulteriori requisiti:

  • che la domanda sia presentata al Comune di residenza della richiedente nel termine perentorio di 6 mesi dalla data di nascita del figlio o dalla data di ingresso del minore nella famiglia anagrafica della donna che lo riceve in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento;

  • non beneficiare di alcun trattamento previdenziale di maternità oppure percepire un trattamento previdenziale (astensione obbligatoria di maternità erogata dall'INPS o altro ente previdenziale) di importo inferiore a quello erogato dal Comune;

  • che la richiedente sia residente nel territorio dello Stato al momento della nascita del figlio o dell'ingresso nella propria famiglia anagrafica di un minore ricevuto in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento;

  • che il figlio o il minore in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento sia regolarmente soggiornante e residente nel territorio dello Stato;

  • che la domanda sia presentata dalla madre legittima o dalla madre naturale che abbia riconosciuto il figlio, oppure dalla donna che ha ricevuto il minore in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento;

Ai sensi dell'Art. 11 del Decreto Ministeriale n.452/00 l'assegno può essere richiesto da soggetti diversi dalla madre. In tali casi è necessario contattare l'Ufficio Servizi Sociali prima della compilazione della domanda.

 

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA:

  1. Fotocopia di un documento di identità valido: carta d'identità, patente guida, passaporto;

  2. Attestazione ISEE in corso di validità al momento della presentazione della domanda;

  3. Permesso di soggiorno valido o copia ricevuta di avvenuta richiesta del permesso, per i richiedenti cittadini di paesi terzi;

Il modulo domanda dovrà essere compilato in ogni sua parte e corredato dalla documentazione indicata ai punti 2-3 pena la restituzione della domanda.

Per informazioni relative alla compilazione e all’esito della domanda è possibile rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali telefonicamente nei giorni di lunedì e venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,30 ai numeri 0572/959338

La domanda, una volta compilata e corredata dei documenti indicati deve essere inviata alla seguente e-mail:

protocollo@comune.monsummano-terme.pt.it

oppure tramite posta certificata al seguente indirizzo:

comune.monsummano@postacert.toscana.it

 

L'ufficio competente all'adozione del provvedimento è l'Ufficio Servizi Sociali - tel. 0572/959338

e-mail

 

 

 

Allegato AM_2021.pdf (120,75 KB)