Questo sito può utilizzare cookies tecnici e/o di profilazione, anche di terze parti, al fine di migliorare la tua esperienza utente.

Proseguendo con la navigazione sul sito dichiari di essere in accordo con la cookies-policy.   Chiudi

Comune di Monsummano Terme Portale istituzionale dell'ente

Imposta di Soggiorno

L’Imposta di Soggiorno è stata reintrodotta in Italia, dopo una pausa di circa vent’anni, con il Decreto Legislativo 14 marzo 2011 n. 23. Si prevede lì, all’articolo 4, la possibilità per i comuni capoluogo di provincia, per le unioni di comuni nonché per i comuni inclusi negli elenchi regionali delle località turistiche o città d’arte, di istituire, con delibera del consiglio, un’imposta di soggiorno a carico di coloro che alloggiano nelle strutture ubicate sul proprio territorio, da applicare secondo criteri di gradualità in proporzione al prezzo, fino ad un massimo 5,00 euro per notte di soggiorno, con la precisazione che il relativo gettito è destinato a finanziare interventi in materia di turismo, di manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali ed ambientali locali, nonché dei relativi servizi pubblici locali;

Il Comune di Monsummano è stato inserito dalla Regione Toscana nell'elenco delle località turistiche o città d'arte, ed ha istituito l’Imposta di Soggiorno con deliberazione di Consiglio Comunale n. 4 del 20 marzo 2018. Con la stessa deliberazione è stato approvato il Regolamento per l’applicazione dell’imposta.

 

NUOVE TARIFFE PER L'ANNO 2019

 

La Giunta comunale con deliberazione n. 174 del 28/12/2018 ha stabilito la nuova aliquota dell'Imposta di soggiorno, con decorrenza 1 gennaio 2019

Le nuove aliquote sono le seguenti:

 

Tipo struttura ricettiva

Tariffa a persona e per notte

Strutture alberghiere e Condhotel 4 e 5 stelle

€ 2,00

Strutture alberghiere e Condhotel a 3 stelle

€ 1,50

Strutture alberghiere e Condhotel a 1 e 2 stelle

€ 1,00

Agriturismi 3 o 4 girasoli

€ 1,50

Agriturismi 1 o 2 girasoli

€ 1,00

B&B ed affittacamere professionali, Case e appartamenti per vacanze, RTA

€ 1,00

B&B ed affittacamere non professionali

€ 0,70

Campeggi

€ 0,60

Residenze d’epoca

€ 2,00

Ostelli, rifugi, case per ferie

€ 0,30

Locazioni brevi e locazioni turistiche*

€ 0,70

 

 

Scadenze: nei quindici giorni successivi alla scadenza del trimestre di riferimento (quindi dall'1 al 15 ottobre per il periodo luglio-settembre) gli operatori devono presentare o spedire per PEC od email all'indirizzo impostasoggiorno@comune.monsummano-terme.pt.it la dichiarazione trimestrale ed effettuare il pagamento, nelle forme indicate nel regolamento.

 

Le scadenze trimestrali per dichiarazioni e versamenti dunque sono:

Primo trimestre gennaio - marzo: dal 1 al 15 aprile

Secondo trimestre aprile - giugno: dal 1 al 15 luglio

Terzo trimestre luglio - settembre: dal 1 al 15 ottobre

Quarto trimestre ottobre - dicembre; dal 1 al 15 gennaio

 

E' possibile utilizzare il sistema TurismoWeb, già in uso agli operatori, per predisporre la denuncia trimestrale dell'imposta, che poi può essere stampato e trasmesso.

 

I versamenti possono essere effettuati nel modo seguente:

 

a) Mediante versamento diretto effettuato presso lo sportello della Tesoreria comunale (UNICREDIT Agenzia di Monsummano Terme)
b) Mediante bollettino postale o bonifico bancario:
- c/c postale 109512 Intestato a Tesoreria del Comune di Monsummano Terme
- bonifico su questo IBAN : COD. IBAN IT 91 C 02008 70441 000103250153
c) Mediante pagamento con bancomat o carta di credito presso Sportello del Cittadino del Comune.

 

Ecco le caratteristiche principali dell’imposta:

 

Soggetto passivo dell’imposta: Soggetto passivo dell’imposta è chi, non residente nel Comune di Pistoia, alloggia in strutture ricettive dello stesso Comune, quali alberghi, agriturismi, bed & breakfast, affittacamere, locazioni turistiche ecc.

 

Importi: vedere sotto delibera tariffe

 

Esenzioni e agevolazioni: 

 

Sono esenti dal pagamento dell’imposta di soggiorno:

 

a) I minori fino al compimento del dodicesimo (12°) anno di età;
b) Gli autisti di pullman e gli accompagnatori turistici che prestano attività di assistenza a gruppi organizzati dalle agenzie di viaggio e turismo;
c) I soggetti che assistono degenti ricoverati presso strutture sanitarie del territorio, in ragione di un massimo di due (2) accompagnatori per paziente;
d) I portatori di Handicap non autosufficienti e loro accompagnatore fino ad un massimo di un accompagnatore a persona;
e) I componenti delle Forze di Polizia, Carabinieri ed enti equiparati presenti sul territorio comunale per esigenze di servizio.
f) I lavoratori residenti nella Provincia di Pistoia presenti nelle strutture del territorio che abbiano un contratto di lavoro o appalto nel Comune di Monsummano Terme.

 

Responsabile della riscossione dell’imposta di soggiorno e relativi obblighi:

 

Il responsabile della riscossione dell’imposta di soggiorno è il gestore della struttura ricettiva, nominato espressamente dal legale rappresentante della stessa (nei casi, si intende, in cui le due figure non coincidano). Si tratta di una nomina importante, in quanto il gestore della struttura ricettiva, avendo maneggio di denaro pubblico, diventa agente contabile del Comune, e quindi responsabile davanti alla Corte dei Conti della corretta tenuta della contabilità nonché del versamento dell’imposta al Comune.

Oltre ad informare i propri ospiti di tutto ciò che concerne l’imposta e a riscuoterne l’ammontare, i principali compiti del gestore della struttura ricettiva sono quelli della compilazione delle dichiarazioni trimestrali relative alla contabilità dell’imposta degli ultimi tre mesi e del versamento della stessa nelle casse del Comune con le modalità previste nel Regolamento per l’applicazione dell’imposta.

 

Rifiuto di pagamento da parte del soggiornante: Nel caso in cui il soggiornante si rifiutasse di versare l’imposta al gestore della struttura, questi lo invita a compilare una specifica dichiarazione. Qualora il soggiornante si rifiutasse, sarà lo stesso gestore a compilare altra dichiarazione. I due modelli di dichiarazione, così come tutti gli altri utili alla gestione dell’imposta, saranno messi a disposizione dal Comune.

 

Controlli e sanzioni: Il Comune effettuerà i controlli che riterrà necessari per verificare la corretta applicazione dell’imposta da parte dei gestori delle strutture ricettive, in particolare riguardo al corretto versamento dell’imposta, alla corretta tenuta dei documenti contabili e non relativi alla stessa e al rispetto tassativo delle scadenze sia di dichiarazione che di versamento dell’imposta.

Sono previste sanzioni amministrative per l’omesso, ritardato o parziale versamento dell’imposta, nonché per qualsiasi altra violazione relativa al Regolamento per l’applicazione dell’imposta di soggiorno.

 

ATTENZIONE: Obbligo di presentazione Conto della gestione "Modello 21"

Si ricorda infine che i gestori delle strutture ricettive, in quanto incaricati di maneggio di denaro pubblico sono qualificati come agenti contabili e pertanto soggetti alla giurisdizione della Corte dei Conti secondo le norme e le procedure delle leggi vigenti.

Tra gli obblighi degli agenti contabili è compresa la presentazione entro 30 giorni dalla chiusura dell’esercizio finanziario, ovvero entro il 30 gennaio, del conto della gestione "Modello 21".

MODALITA' DI PRESENTAZIONE

Il conto della gestione deve essere presentato esclusivamente in copia originale, debitamente compilata e sottoscritta dal gestore (titolare/legale rappresentante) della struttura ricettiva come di seguito indicato:

 

1.consegnandolo direttamente presso l'Ufficio Protocollo dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8,30 – 13,00 il Martedì anche dalle ore 14,30 alle ore 17,00 ed il Giovedì orario continuato dalle ore 8,30 alle ore19,00

2.inviandolo tramite posta raccomandata, sempre in copia originale compilata e sottoscritta dal Gestore, al seguente indirizzo: Comune di Monsummano Terme Piazza IV Novembre 75/H – 51015 Monsummano Terme

3. solo per chi è dotato diFirma Digitale l'invio del Mod.21, sottoscritto con suddetta firma digitale, può essere effettuato tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all'indirizzo:

comune.monsummano@postacert.toscana.it

ATTENZIONE: NON è ammesso l’invio del Conto della gestione tramite fax o posta elettronica.

 

Dove rivolgersi:

Ufficio Turismo:

Viviana Pasqui 0572 959228

Salvatore Puntillo 0572 959241

Email:

impostasoggiorno@comune.monsummano-terme.pt.it

 

Ufficio Tributi:

Simona Lamberti 0572 959264

email:

impostasoggiorno@comune.monsummano-terme.pt.it

 

ALLEGATI

 

Allegato Guida_compilazione_Modello-21_Monsummano-Terme.pdf (42,20 KB)
  Guida compilazione Modello agenti contabili
Allegato Modello_21_Comune_MonsummanoTerme.pdf (8,84 KB)
  Modello annuale agenti contabili formato .pdf
Allegato Modello_21_Comune_MonsummanoTerme.xls (11,50 KB)
  Modello annuale agenti contabili formato excel
Allegato Modulo_IV_Trimestre.pdf (245,35 KB)
  Dichiarazione IV Trimestre formato .pdf
Allegato Modulo_IV_Trimestre-1.doc (175,00 KB)
  Dichiarazione IV Trimestra formato .doc